Registrati ora

Login

Password dimenticata

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link and will create a new password via email.

Sardegna: bando regionale a sostegno di imprenditori migranti

Sardegna: bando regionale a sostegno di imprenditori migranti

Il fine è quello di accrescere l’occupazione degli immigrati, ma i partiti del centro-destra sardi non ci stanno e faranno una forte opposizione. Parliamo del bando lanciato il 30 dicembre dall’assessorato regionale del Lavoro denominato “Diamante impresa”, finanziato con fondi europei per “promuovere l’occupazione degli immigrati”. Beneficiari sono i cittadini di Paesi Terzi che abbiano compiuto la maggiore età, senza distinzione di genere, compresi coloro che hanno ottenuto la cittadinanza italiana e sono “ammessi i richiedenti asilo e i rifugiati”. Basterà essere domiciliati in Sardegna da 6 mesi. Almeno il 49% degli immigrati selezionati dovranno essere donne.

Quello che non va giù agli oppositori della Giunta di centro-sinistra guidata da Pigliaru è che la Sardegna ha un forte tasso di disoccupazione (più le 18%) e che si è andati a pescare dal Fse-Fondo sociale europeo 2014-2020 senza considerare la situazione di disagio e sofferenza economica dei sardi. Non solo, il bando pare discriminare gli stessi immigrati regolari in Sardegna, poiché include tra i beneficiari i richiedenti asilo, che rimangono almeno un anno nei centri di accoglienza prima di ricevere il verdetto della commissione territoriale sul loro status di rifugiato: gran parte di loro non riesce a ottenere il permesso di soggiorno. Cosa si farà allora? Un bel dilemma.

Chi è l'autore

Laurea in Scienze Politiche. Ideatore del sito Stranieri.online

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>